giovedì 5 marzo 2009

Ma il pessimista sono io...




REGGIO EMILIA (4 marzo 2009) - Nel fiume Po ci sono pesci in cui sono presenti contemporaneamente gonadi maschili e femminili. Queste malformazioni sono causate da inquinanti scaricati nelle acque, che stanno provocando anche una forte attività estrogenica nel sedimento del letto del fiume.
E' quanto emerso da una ricerca dell'Istituto di Ricerca sulle Acque del Cnr, presentata nel corso di un incontro sulle risorse idriche e lo sviluppo sostenibile, che dimostra come gli effetti di scarico di origine urbana e industriale sono capaci di alterare il sistema endocrino dei vertebrati.
Lo studio si è concentrato sulla parte centrale del Po, dove sono stati ritrovati numerosi pesci con queste malformazioni e a valle dell'immissione del fiume Lambro.
Gli inquinanti rinvenuti provengono dall'attività di detergenza industriale, dal diserbo in agricoltura, dai plastificanti ai filtri UV, dalle vernici antivegetative delle barche e persino dai farmaci contraccettivi. A queste sostanze, i ricercatori hanno dato il nome di 'intereferenti endocrinì. "Quando un pesce è esposto a questi inquinanti - ha spiegato Luigi Viganò dell'Irsa-Cnr - diversi organi, tra cui le gonadi subiscono alterazioni più o meno profonde e il danno è più marcato se l'esposizione avviene nella fase giovanile".
La ricerca del Cnr ha mostrato che "l'alterazione gonadica più comune è quella di una femminilizzazione, cioè esemplari di sesso maschile, il cui testicolo subisce una trasformazione ad ovario", con il rischio di compromettere la sopravvivenza dell'intera popolazione di una data specie.



A questo non ero arrivato a pensare neppure io anche se ero a conoscenza delle ripercussioni di molte sostanze chimiche sul sistema endocrino. Ma, sinceramente, pensavo che di problemi ce ne fossero abbastanza anche senza questo.
Come ultimamente mi domando spesso, "ma fino a che punto bisogna arrivare per convincerci a cambiare le cose?". Meno male che la crisi da quel punto di vista ci aiuta.

1 commento:

Vincè ha detto...

ohilà NaturaEma!

..ma piglia qua un po di ottimismo, guarda che rivoluzionarie norme in arrivo:

http://www.corriere.it/economia/09_marzo_07/piano_berlusconi_edilizia_b9ae11d6-0ae3-11de-a3df-00144f02aabc.shtml?fr=box_primopiano